Una strada pulita non dipende dal servizio di pulizia, ma dall'educazione dei suoi abitanti.

L'articolo 639 del codice penale punisce l'imbrattamento e il deturpamento di cose altrui, prevedendo al primo comma che chiunque deturpa o imbratta cose mobili o immobili altrui è punito, a querela della persona offesa, con la multa fino a 103 euro.


La medesima norma prosegue, al secondo comma, precisando che se il fatto è commesso su beni immobili o su mezzi di trasporto pubblici o privati la pena è quella della reclusione da uno a sei mesi o della multa da 300 a 1.000 euro, mentre se il fatto è commesso su cose di interesse storico o artistico la pena è quella della reclusione da tre mesi a un anno e della multa da 1.000 a 3.000 euro.

Ultime notizie

CARABINIERI E POSTE ITALIANE INSIEME PER CONSEGNARE LA PENSIONE AGLI ANZIANI

I pensionati potranno contattare il numero verde 800 55 66 70 messo a disposizione da Poste o chiamare la più vicina Stazione dei Carabinieri (Stazione di Azzate 0332 459102) per richiedere maggiori informazioni.

Poste Italiane e l’Arma dei Carabinieri hanno sottoscritto una convenzione grazie alla quale tutti i cittadini di età pari o superiore a 75 anni che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli Uffici Postali, che riscuotono normalmente la pensione in contanti, possono chiedere di ricevere gratuitamente le somme in denaro presso il loro domicilio, delegando al ritiro i Carabinieri. Il servizio non potrà essere reso a coloro che abbiano già delegato altri soggetti alla riscossione, abbiano un libretto o un conto postale o che vivano con familiari o comunque questi siano dimoranti nelle vicinanze della loro abitazione.

IL TUO AIUTO E' PREZIOSO #IORESTOACASA

 

Spazzamento e igienizzazione strade comunali

Considerato il fatto che le misure restrittive sono prolungate a tutto il 15 Aprile, si comunica che lo spazzamento e igienizzazione delle strade previsto è rinviato in quanto non ha senso spazzare le strade con tutte le auto parcheggiate e/o chiedere di spostarle quando non si può uscire.

Le nuove date verranno comunicate non appena disponibile il calendario del mese di Maggio di Coinger.

Avviso pubblico per l’individuazione dei beneficiari delle misure urgenti di solidarietà alimentare

Avviso pubblico per l’individuazione dei beneficiari delle misure urgenti di solidarietà alimentare

La domanda in forma di autocertificazione ai sensi del DPR n. 445/2000, può essere presentata come segue:

Compilata, sottoscritta e trasmessa via email allegando copia della Carta d’Identità all’indirizzo:

  • Email - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • PEC - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • facendo una foto e inviandola via whatsapp al n. 331 7516036

Requisiti di accesso:

Torna all'inizio del contenuto