14/04/2020

Brunello, martedì 14 aprile 2020
File: 20200414_centri_di_raccolta_misure_coronavirus_4.docx
Prot. 888/2020

Oggetto: misure urgenti in materiali di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 – centri di raccolta – proseguimento limitazioni con riapertura centri.

Richiamate le precedenti comunicazioni ns. prot. 587/2020, 616/2020, 646/2020 e 756/2020 al fine di:

  • permettere il rispetto della distanza minima di cui allegato 1, lett. d) del DPCM del 08/03/2020 pubblicato su GU nr. 59 del 08/03/2020 e successive disposizioni, ultima DPCM del 10/04/2020;
  • evitare l’assembramento di persone;
  • garantire comunque il servizio di pubblica utilità erogato;

A decorrere da venerdì 17/04/2020 e fino al 03/05/2020 compreso:

  1. resteranno aperti al pubblico tutti i centri di raccolta del gruppo 3 ossia: Besnate, Bodio Lomnago, Brunello, Sumirago, Oggiona con S. Stefano, Solbiate Arno, Castiglione Olona e Vedano Olona.
  2. sarà consentito l’accesso a non più di nr. 5 utenti contemporaneamente;
  3. tutte le strutture saranno chiuse nelle giornate di sabato e domenica.

Ricordiamo all'utenza:

  • che le sopraindicate strutture riceveranno unicamente le frazioni di rifiuto per le quali non è attivo il servizio di raccolta domiciliare;
  • di separare anticipatamente il materiale da conferire presso le proprie abitazioni per ridurre i tempi di permanenza presso i centri e favorire il conferimento delle altre utenze;
  • qualora si recasse presso i centri di raccolta, di attenersi alle indicazioni generali ampliamente diffuse da parte di tutti i mezzi di comunicazione per contrastare e contenere il diffondersi del virus;
  • di attenersi alle ordinanze di Regione Lombardia per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19;
  • di verificare preventivamente l’effettiva necessità di conferimento, in quanto il fatto che le strutture siano aperte non presuppone in modo scontato che tutti vi possano accedere in quanto dovranno essere sempre comprovate alle forze dell’ordine preposte, in caso di controllo, la necessità di conferimento presso le strutture che ha generato lo spostamento dalla propria abitazione.

Restano attivi i numeri telefonici in uso, 0332.454132 e numero verde 800.359595, per segnalazioni e per mettersi in contatto con il personale.

***** 

Oggetto: misure urgenti in materiali di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 – centri di raccolta – proseguimento limitazioni ed ulteriori chiusure.

Richiamate le precedenti comunicazioni ns. prot. 587/2020, 616/2020, e 646/2020, al fine di permettere il rispetto della distanza minima di cui allegato 1, lett. d) del DPCM del 08/03/2020 pubblicato su GU nr. 59 del 08/03/2020, evitare l’assembramento di persone e garantire comunque il servizio di pubblica utilità erogato, a decorrere da giovedì 26/03/2020 e fino al 15/04/2020 compreso:

  1. resteranno aperti al pubblico unicamente cinque centri di raccolta del gruppo 3 ossia: Besnate, Bodio Lomnago, Brunello, Solbiate Arno, e Vedano Olona. Si procederà quindi alla chiusura delle strutture di Castiglione Olona, Oggiona con S. Stefano e Sumirago;
  2. sarà consentito l’accesso a non più di nr. 5 utenti contemporaneamente;
  3. tutte le strutture saranno chiuse nelle giornate di sabato e domenica.

Raccomandiamo all’utenza:

  • di utilizzare le strutture unicamente per quelle frazioni di rifiuto per le quali non è attivo il servizio di raccolta domiciliare;
  • di separare anticipatamente il materiale da conferire presso le proprie abitazioni per ridurre i tempi di permanenza presso i centri e favorire il conferimento delle altre utenze;
  • qualora si recasse presso i centri di raccolta, di attenersi alle indicazioni generali ampliamente diffuse da parte di tutti i mezzi di comunicazione negli ultimi giorni per contrastare e contenere il diffondersi del virus;
  • di verificare preventivamente l’effettiva necessità di conferimento, in quanto il fatto che le strutture siano aperte non presuppone in modo scontato che tutti vi possano accedere in quanto dovranno essere sempre comprovate alle forze dell’ordine preposte, in caso di controllo, la necessità di conferimento presso le strutture che ha generato lo spostamento dalla propria abitazione.

Restano attivi i numeri telefonici in uso, 0332.454132 e numero verde 800.359595, per segnalazioni e per mettersi in contatto con il personale.

Ultime notizie

Campagna IO NON RISCHIO della Protezione Civile


Anche la Protezione Civile di Buguggiate partecipa alla campagna Io Non Rischio sulle buone pratiche di protezione civile. Domenica 11 ottobre presso l'area Tigros i volontari sono a disposizione per illustrare le buone pratiche e per eventuali domande e chiarimenti.

Io non rischio è un proposito, un’esortazione che va presa alla lettera. L’Italia è un paese esposto a molti rischi naturali, e questo è un fatto. Ma è altrettanto vero che l’esposizione individuale a questi rischi può essere sensibilmente ridotta attraverso la conoscenza del problema, la consapevolezza delle possibili conseguenze e l’adozione di alcuni semplici accorgimenti. E attraverso conoscenza, consapevolezza e buone pratiche poter dire, appunto: “io non rischio”.

Seguono video informativi:

AUTOCERTIFICAZIONE PER IL RICONOSCIMENTO DELL’ESENZIONE TASSA RIFIUTI RELATIVA ALLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE (UTENZE NON DOMESTICHE)

Con Deliberazione ARERA nº158 del 05/05/2020 sono state adottate misure a favore delle utenze non domestiche per il servizio di gestione integrata dei rifiuti.

Per le attività per le quali non è stata già applicata la riduzione in bolletta ( Banche ed istituti di credito, studi professionali, Uffici, agenzie, Edicole, farmacie, tabaccai, Bar, caffè,

pasticcerie, Supermercati, macelleria)  hanno  possibilità di presentare autocertificazione,  attestante l'effettivo periodo di chiusura.

 

 

Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?

Invia segnalazione

 

Torna all'inizio del contenuto