Oggetto: misure urgenti in materiali di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 – centri di raccolta – proseguimento limitazioni con estensione orario di apertura centri gruppo 3.

 Richiamate le precedenti comunicazioni ns. prot. 587/2020, 616/2020, 646/2020 e 756/2020 e 888/2020 al fine di:

- permettere il rispetto della distanza minima di cui allegato 1, lett. d) del DPCM del 08/03/2020 pubblicato su GU nr. 59 del 08/03/2020 e successive disposizioni, ultima DPCM del 10/04/2020;

- limitare l’assembramento di persone;

- garantire comunque il servizio di pubblica utilità erogato che, in considerazione del periodo dell’anno, è principalmente impiegato per il conferimento del verde domestico che potrebbe creare problematiche igienico/sanitarie, se non gestito correttamente;

a decorrere dal 29/04/2020 e fino a data da definire:

a) resteranno aperti al pubblico con orario da calendario i centri di raccolta del gruppo 3 siti in: Besnate, Bodio Lomnago, Brunello, Castiglione Olona, Oggiona con S. Stefano, Solbiate Arno, Sumirago e Vedano Olona;

b) sarà consentito l’accesso a non più di nr. 5 utenti contemporaneamente;

c) verrà ripristinata per le sole strutture di cui sopra, l’apertura nelle giornate di sabato e domenica, sempre rispettando l’orario indicato nel calendario.

Ricordiamo all’utenza:

i. che le sopraindicate strutture riceveranno unicamente le frazioni di rifiuto per le quali non è attivo il servizio di raccolta domiciliare (carta, plastica e vetro non saranno conferibili).

ii. di separare anticipatamente il materiale da conferire presso le proprie abitazioni per ridurre i tempi di permanenza presso i centri e favorire il conferimento delle altre utenze;

iii. qualora si recasse presso i centri di raccolta, di attenersi alle indicazioni generali ampliamente diffuse da parte di tutti i mezzi di comunicazione per contrastare e contenere il diffondersi del virus;

iv. di attenersi alle ordinanze di Regione Lombardia per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19;

v. di verificare preventivamente l’effettiva necessità di conferimento, in quanto il fatto che le strutture siano aperte non presuppone in modo scontato che tutti vi possano accedere in quanto dovranno essere sempre comprovate alle forze dell’ordine preposte, in caso di controllo, la necessità di conferimento presso le strutture che ha generato lo spostamento dalla propria abitazione;

vi. di non creare problematiche alla regolare circolazione su strada.

Restano attivi i numeri telefonici in uso, 0332.454132 e numero verde 800.359595, per segnalazioni e per mettersi in contatto con il personale.

Ultime notizie

2° avviso pubblico per l’individuazione dei beneficiari delle misure urgenti di solidarietà alimentare

2° avviso pubblico per l’individuazione dei beneficiari delle misure di solidarietà alimentare ai sensi dell’ordinanza della presidenza del consiglio dei ministri n.658 del 29/03/2020

La domanda in forma di autocertificazione ai sensi del DPR n. 445/2000, può essere presentata come segue:

Compilata, sottoscritta e trasmessa via email allegando copia della Carta d’Identità all’indirizzo:

  • Email - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • PEC - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • facendo una foto e inviandola via whatsapp al n. 331 7516036
  • se impossibilitati a utilizzare la procedura telematica è possibile contattare l’Ufficio Servizi Sociali al n. 0332/459166 per concordare una diversa modalità di presentazione.

AVVISO FONDO NON AUTOSUFFICIENZA Dgr 2862/2020 e Dgr 3055/2020 – Misura B2 BANDO per BUONO SOCIALE PERSONE INVALIDE

AVVISO FONDO NON AUTOSUFFICIENZA Dgr 2862/2020 e Dgr 3055/2020 – Misura B2 BANDO per BUONO SOCIALE PERSONE INVALIDE minorenni e maggiorenni 

Requisiti per ottenere il Buono Sociale

- Non autosufficienza totale con certificazione di gravità ai sensi dell’art.3 comma 3 L.104/92 oppure beneficiari dell’indennità di accompagnamento

- Limite ISEE  € 20.000,00 se socio-sanitario e € 40.000,00 se ordinario per minorenni (oppure simulazione ISEE dal sito INPS in attesa di attestazione)

- Persone non beneficiarie della misura B1.

Tempi di presentazione delle domande:

IL TUO AIUTO E' PREZIOSO #IORESTOACASA

Messaggio del Sindaco del 24 maggio 2020

Torna all'inizio del contenuto